Testo, codice html, javascript e grafica a cura di Lino Talloru. Ultimo aggiornamento testi: 31 ottobre 1997. FRAMMENTI di FISICA

La freccia del tempo

Le trasformazioni "spontanee" dei sistemi fisici avvengono in una direzione preferenziale tale che, al trascorrere del tempo, i sistemi evolvono da stati più organizzati verso stati meno organizzati. Al trascorrere del tempo il "disordine" cresce, la disponibilità di energia diminuisce. Le leggi fondamentali della "fisica" tuttavia non contengono traccia di questa irreversibilità dei fenomeni e tacciono sulla natura unidirezionale del tempo. Clausius (1822-1888) fu il primo ad individuare una grandezza fisica (l'entropia) legata a questa "unidirezionalità"; Boltzmann (1844-1906) poi ne diede la prima "fondamentale" spiegazione microscopica.
Un tipico semplice problema di meccanica classica: l'urto elastico unidimensionale.
Le leggi fondamentali della meccanica sono reversibili rispetto al tempo.
E' sempre possibile trasformare tutta l'energia meccanica in calore, anzi si tratta di ciò che avviene normalmente quando il sistema evolve spontaneamente.
Le trasformazioni naturali sono irreversibili: spontaneamente e non viceversa, il calore fluisce spontaneamente dai corpi caldi a quelli freddi e non viceversa.
Carnot: il rendimento delle macchine termiche
Clausius "inventa" l'entropia:
Boltzmann: l'entropia e la probabilità termodinamica Riferimenti bibliografici
Biografie

L'intercapedine che separa l'acqua semplice dall'acqua colorata è stata lievemente sollevata. Puoi distinguere tra "prima" e "dopo"?

(a)
(b)
(c)
(d)